• 1_3.jpg
  • 2_3.jpg
  • 3_1.jpg
  • 4.jpg
  • 5.jpg

L’istituzione pubblica di assistenza e beneficenza denominata “ISTITUTO PER ANZIANI - CASA DE BATTISTI  era originariamente intitolata “Pia Casa di Ricovero” ed ha avuto origine dalla donazione fatta al Comune di Cerea dal parroco Rev. don Giuseppe De Battisti dell’ex palazzo De Medici, con rogiti in data 1.12.1902 n. 2878 rep. Notaio Dr. Carli Casimiro e 18.11.1903, n.3254 rep. stesso notaio. La stessa è stata quindi eretta quale I.P.A.B., ai sensi della legge Crispina n. 6972/1890, con Regio Decreto in data 21.05.1908. L’Ente, in seguito, ha beneficiato di legati ed eredità che hanno contribuito alla costituzione di un cospicuo patrimonio. Il ricavato dell’alienazione di tale patrimonio ha reso possibile l'ammodernamento dell’intera struttura adeguandola al mutare del concetto di beneficenza in quello ben più ampio di assistenza dell’anziano in genere. Le più avanzate tecnologie nello specifico campo dell’edilizia residenziale per persone anziane assicurano agli Ospiti una dignitosa assistenza per una serena vecchiaia.
L’Istituto per Anziani “Casa De Battisti” rivolge i propri servizi prevalentemente ad anziani con perdita parziale o totale dell’autonomia e persegue, attraverso le forme ritenute più idonee, il benessere dell’anziano in regime di residenzialità, semiresidenzialità o domiciliare. I mezzi tendono a garantire sia fabbisogni primari, che possono trovare risposta di tipo alberghiero, sia fabbisogni che richiedono specifici programmi educativi, riabilitativi e di socializzazione.
L’Istituto si propone di fornire sostegno a realtà sociali e familiari bisognose e si pone come “nodo” strutturale di una rete di servizi assistenziali radicati nel territorio. L’Ente cerca di dare una risposta flessibile ed appropriata anche a tutte quelle situazioni in cui sociale e sanitario si sovrappongono e non trovano risposta nelle realtà esistenti.
In questo quadro l’Istituto si pone l’obiettivo di fornire risposte a situazioni croniche, acute o comunque transitorie a bassa valenza sanitaria ma con carico sociale insostenibile da parte delle famiglie.

COMUNICATO STAMPA DEL 23.11.2020

L’Istituto per anziani “De Battisti”, come già comunicato in data 4 e 11 novembre, registra al suo interno un contagio da SARS-COV-2, inizialmente verificatosi al reparto Fezzi, con una sua estensione quasi contestuale nell’area A del reparto Anderlini e in alcuni ospiti residenti nel reparto Montagnoli.

Complessivamente, dal giorno dell’individuazione dei primi ospiti positivi ad inizio novembre, risultano contagiati, confermati al tampone molecolare, 42 ospiti.

Inoltre, sempre dai test diagnostici effettuati sugli operatori dell’Istituto dall’inizio del contagio, sono risultate positive al SARS-COV-2, 13 persone.

Il decorso della malattia COVID 19, su quasi tutti gli ospiti contagiati, risulta nella norma e al momento non si registrano situazioni problematiche, anche se, per 2 ospiti nelle settimane passate e due nella giornata odierna, si è preferito il ricovero ospedaliero per meglio monitorare e seguire il decorso della malattia.

Informiamo che nella giornata di ieri è venuto improvvisamente a mancare un ospite positivo al SARS-COV-2, per il quale ci sentiamo di farci interpreti del cordoglio e vicinanza ai familiari di tutto il personale dell’Istituto, dei medici, della direzione e del consiglio.

Agli ospiti e a tutti gli operatori colpiti dalla malattia va un pensiero di conforto interpretando la speranza di tutto l’Istituto di vederli presto perfettamente ristabiliti, consapevoli, come siamo tutti, della sofferenza che in questo momento essi stanno provando.   

Ringrazio ancora una volta lo staff di direzione unitamente a tutti i medici operanti in struttura per il lodevole impegno in questi difficili giorni, a cui si deve aggiungere l’opera di tutti gli operatori da assumere ad esempio.

Il presidente  dott. Guido Giorgio Cavaler

 

 

COMUNICATO STAMPA DEL 11.11.2020

L’Istituto per anziani “De Battisti”,  all’esito dei tamponi molecolari, effettuati per controllo, dopo che sono emersi casi di ospiti positivi al tampone rapido nella giornata del 4 novembre scorso, registra 23 casi di ospiti positivi nel reparto Fezzi e 8 casi nel reparto Anderlini, nell’area A.

I test che si stanno effettuando quotidianamente sugli operatori con i tamponi rapidi e con i molecolari hanno, sino ad ora, individuato 7 operatori positivi, ai quali si devono aggiungere i 2 operatori, la cui positività è stata accertata dal servizio sanitario a seguito dei controlli effettuati in conseguenza della loro assenza dall’Istituto per malattia.

Tutti gli ospiti risultati positivi registrano al momento un decorso con una sintomatologia nella norma, con un’unica eccezione per uno di loro, per il quale si è preferito il ricovero ospedaliero a causa di una quadro generale di possibile aggravamento.

Mi sento in dovere di ringraziare tutto lo staff di direzione unitamente a tutti i medici operanti in struttura per l’encomiabile impegno e l’attenzione profusa in questi difficili giorni, per fronteggiare, da un lato l’estensione del contagio e dall’altro per l’intervento sui contagiati con le assidue e appropriate cure che si stanno prestando.

Altrettanto degno di nota e meritevole di apprezzamento è l’impegno degli operatori tutti, chiamati ad uno sforzo ed ad un contributo lavorativo oltremodo rilevante.  

Per i nuclei Montagnoli, Anderlini e Vaona, il servizio delle videochiamate continua senza modifiche con le medesime modalità sino ad ora attuate. Mentre per gli ospiti contagiati ed in isolamento il contatto con i propri familiari è assicurato attraverso informative dirette.   

Il presidente  dott. Guido Giorgio Cavaler

 

 

COMUNICATO STAMPA DEL 05.11.2020

L’Istituto per anziani “De Battisti”, nella giornata di ieri 4 novembre, ha eseguito, oltre ai programmati tamponi rapidi sugli operatori e collaboratori, anche un test rapido su un ospite che aveva manifestato in mattinata sintomi sospetti.

Il test al SARS-COV-2 è risultato positivo e ha immediatamente imposto l’avvio di uno screening su tutti gli ospiti del reparto “Fezzi” ove soggiornava l’ospite sintomatico, anticipando di alcuni giorni il programmato test del reparto.

Complessivamente sono emersi nel pomeriggio di ieri, 15 positivi tra gli ospiti, tutti residenti nel reparto Fezzi, e un positivo tra gli operatori.

Tutti gli ospiti del reparto Fezzi, unitamente all’operatore positivo, sono stati immediatamente sottoposti a tampone molecolare per la conferma della positività.

I test continueranno nei prossimi giorni secondo un programma massivo che verrà definito dall’ASL 9.

L’Istituto ha messo immediatamente in atto tutte le procedure definite ad inizio pandemia per l’ipotesi di contagio da SARS-COV-2 previste dalla vigente normativa provvedendo ad informare le autorità sanitarie preposte.

Tutti i familiari degli ospiti positivi al test rapido sono stati immediatamente informati e gli stessi verranno contattati dal medico curante durante il decorso della malattia.

Per i nuclei Montagnoli, Anderlini e Vaona il servizio delle videochiamate non subirà modifiche e continuerà con le medesime modalità sino ad ora attuate.

Il presidente  dott. Guido Giorgio Cavaler

 

 

COMUNICATO STAMPA DEL 03.11.2020

L’Istituto per anziani “De Battisti”, nei giorni del 26 e 27 ottobre scorso ha portato a termine il programmato test generale con tampone per la ricerca del virus SARS-CoV-2, effettuato a tutti gli ospiti operatori e collaboratori.

Il test è rientrato tra quelli pianificati dall’ASL 9 nell’attività di prevenzione e monitoraggio dell’epidemia che, con cadenza mensile e fino all’avvio dei test con tamponi rapidi, ha previsto di sottoporre tutti i soggetti delle RSA al test diagnostico con tampone molecolare.  

L’esito dello screening generale, che ha comportato l’effettuazione di 303 tamponi molecolari, evidenzia che tutti gli ospiti e tutti gli operatori e collaboratori sono risultati negativi al SARS-CoV-2, con l’unica eccezione di un dipendente risultato positivo e attualmente assente dal lavoro.

All’esito dei tamponi molecolari qui riferito, si è dato immediato corso al test diagnostico su un significativo gruppo di operatori con tamponi antigenici, meglio noti come rapidi, tutti risultati negativi avviando i programmati test rapidi ravvicinati da effettuarsi ogni settimana per tutti gli operatori e collaboratori e, con una cadenza più ampia, per tutti ospiti dell’Istituto.

 Il test con tamponi rapidi continuerà nei prossimi giorni fino a coprire la totalità degli operatori e degli ospiti al fine di verificare l’assenza di ulteriori casi di positività al SARS-CoV-2, e quindi l’assenza di un eventuale trasmissione dell’infezione all’interno.

Permangono sospese le visite dei familiari fino a nuove indicazioni. Si conferma che l’attività di videochiamata ha subito un significativo potenziamento dotando ciascun reparto di un proprio numero e terminale dedicato atti a garantire un più intenso numero e un maggior tempo di contatto degli ospiti con i propri familiari.

Il presidente  dott. Guido Giorgio Cavaler

 

 

AVVISO VIDEOCHIAMATE FAMIGLIARI

 Le VIDEOCHIAMATE SONO GARANTITE dalle ore 09.00-11.00 e dalle ore 14.30-16.30 DURANTE LA SETTIMANA (ESCLUSI SABATO, DOMENICA E FESTIVI) CON LE SEGUENTI MODALITA’:

  •  INVIARE MESSAGGIO WHATSAPP DI RICHIESTA IN BASE AL REPARTO DELL’OSPITE AL NUMERO SOTTO RIPORTATO:

REPARTO

 NUMERO TELEFONO

MONTAGNOLI

3808967500

ANDERLINI

3922932378

VAONA E FEZZI

3885879608

ISOLAMENTO

3899957119


  •  INDICARE:

        -   NOME DEL FAMIGLIARE RICHIEDENTE;

        -   NOME DELL’OSPITE;

        -   FASCIA ORARIA DI PREFERENZA TRA MATTINO O POMERIGGIO.

 IL GIORNO E L’ORA DELLA VIDEOCHIAMATA VERRANNO INDICATI DAL PERSONALE INCARICATO IN BASE ALLE DISPONIBILITÀ.

Chiediamo a tutti la massima collaborazione.

 

IL SEGRETARIO/DIRETTORE

Maddalena Dott.ssa Dalla Pozza

 

 

N.B. I COMUNICATI STAMPA E GLI AVVISI PRECEDENTI SI TROVANO NELLA SEZIONE "DOCUMENTI"

 

Galleria

Contatti

Istituto per Anziani Casa De Battisti
Via San Zeno n.51 
37053 Cerea (VR)
Tel. 0442 80311 - Fax 0442 320217
email: segreteria@casadebattisti.eu
pec: segreteria@pec.casadebattisti.eu
Orari Uffici
Codice univoco ufficio UFSD 69

Comunicazioni/Eventi

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy