• 1_3.jpg
  • 2_3.jpg
  • 3_1.jpg
  • 4.jpg
  • 5.jpg

L’istituzione pubblica di assistenza e beneficenza denominata “ISTITUTO PER ANZIANI - CASA DE BATTISTI  era originariamente intitolata “Pia Casa di Ricovero” ed ha avuto origine dalla donazione fatta al Comune di Cerea dal parroco Rev. don Giuseppe De Battisti dell’ex palazzo De Medici, con rogiti in data 1.12.1902 n. 2878 rep. Notaio Dr. Carli Casimiro e 18.11.1903, n.3254 rep. stesso notaio. La stessa è stata quindi eretta quale I.P.A.B., ai sensi della legge Crispina n. 6972/1890, con Regio Decreto in data 21.05.1908. L’Ente, in seguito, ha beneficiato di legati ed eredità che hanno contribuito alla costituzione di un cospicuo patrimonio. Il ricavato dell’alienazione di tale patrimonio ha reso possibile l'ammodernamento dell’intera struttura adeguandola al mutare del concetto di beneficenza in quello ben più ampio di assistenza dell’anziano in genere. Le più avanzate tecnologie nello specifico campo dell’edilizia residenziale per persone anziane assicurano agli Ospiti una dignitosa assistenza per una serena vecchiaia.
L’Istituto per Anziani “Casa De Battisti” rivolge i propri servizi prevalentemente ad anziani con perdita parziale o totale dell’autonomia e persegue, attraverso le forme ritenute più idonee, il benessere dell’anziano in regime di residenzialità, semiresidenzialità o domiciliare. I mezzi tendono a garantire sia fabbisogni primari, che possono trovare risposta di tipo alberghiero, sia fabbisogni che richiedono specifici programmi educativi, riabilitativi e di socializzazione.
L’Istituto si propone di fornire sostegno a realtà sociali e familiari bisognose e si pone come “nodo” strutturale di una rete di servizi assistenziali radicati nel territorio. L’Ente cerca di dare una risposta flessibile ed appropriata anche a tutte quelle situazioni in cui sociale e sanitario si sovrappongono e non trovano risposta nelle realtà esistenti.
In questo quadro l’Istituto si pone l’obiettivo di fornire risposte a situazioni croniche, acute o comunque transitorie a bassa valenza sanitaria ma con carico sociale insostenibile da parte delle famiglie.

PASQUA 2021

 

E’ passato più di un anno da quando il nostro Paese ha dovuto fronteggiare l’emergenza coronavirus e come tanti altri Istituti italiani, anche la “De Battisti”, ha dovuto rispondere a questa imprevista ed avversa situazione.

Agli inizi siamo  riusciti a rimanere immuni al contagio ma alla fine, purtroppo, abbiamo dovuto anche noi cedere al dilagare di questo virus. Ciò non ostante siamo ben riusciti ad arginare al nostro interno, un morbo dotato di una ragguardevole forza e questo grazie a tutto il personale che ha permesso di limitarne gli effetti riportando la “De Battisti”, oramai da molto tempo, ad una situazione priva di contagi.

Lo abbiamo fatto grazie all’impegno di tutti, nessuno escluso, ove ciascuno ha anteposto al proprio, l’interesse dei nostri ospiti. Ne è sortito un esemplare caso di abnegazione al servizio e alla cura dei nostri ospiti, che sicuramente, nella consapevolezza di farne parte, ci ha rincuorato e sostenuto nelle nostre quotidiane fatiche.

Alcuni nostri ospiti hanno affrontato e superato la malattia. Per altri invece le cose sono andate diversamente. E’ a questi ultimi che va il mio primo pensiero sapendo che altrettanto avviene per tutto il personale della “De Battisti”, chiamato in questa occasione ad un doveroso ricordo.

Un altrettanto doveroso pensiero di solidarietà, va a tutto il nostro personale che ha vissuto l’esperienza di questa malattia, come altrettanto dobbiamo fare per l’indimenticabile dottor Graziano Ghirelli, per quanto è stato e per quanto ha dato alla “De Battisti”.

L’augurio in questa occasione è che tutti gli ospiti e tutto il personale ritrovino in questa festività una rinnovata serenità accompagnata dalla speranza che presto l’incubo di questa prolungata emergenza cessi completamente e che tutto diventi un lontano ricordo.

E’ un augurio che avremmo voluto portare personalmente a ciascun ospite e a ciascun collaboratore, ma ancora una volta le circostanze ce lo impediscono. 

A tutti voi ospiti e personale, alle vostre famiglie, alle persone a voi più care e a quante sono nei vostri desiderata:

i nostri auguri di una buona Pasqua

 

Il Consiglio di Amministrazione

Istituto per Anziani “Casa De Battisti” Cerea

 

 

 

Prot.  n.   166                   Cerea, lì 05.02.2021

 

STANZA DEGLI ABBRACCI    

 

Siamo lieti di comunicare che DAL 09.02.2021 riprenderanno le visite dei famigliari ai loro cari attraverso la NUOVA STANZA DEGLI ABBRACCI che consentirà anche di abbracciarsi in completa sicurezza.

Le visite avranno luogo al PIANO TERRA d’Istituto con ACCESSO DAL GIARDINO e con CADENZA SETTIMANALE suddivise PER REPARTO come di seguito indicato:

LUNEDI’: REPARTO ANDERLINI

MARTEDÌ: REPARTO ALZHEIMER

MERCOLEDÌ: REPARTO VAONA

GIOVEDI’: REPARTO MONTAGNOLI

VENERDI’: REPARTO FEZZI

SABATO MATTINA: SOLO PER COMPROVATE ESIGENZE LAVORATIVE

 

L’ORARIO degli incontri è dalle 09 alle 11.00 (ultima prenotazione 10.30) e dalle 14.30 alle 17 (ultima prenotazione 16.30).

La DURATA è di 30 MINUTI ad incontro (20 minuti di colloquio e 10 minuti per le procedure di accettazione, igienizzazione, uscita).

E’ AMMESSA UNA VISITA PER OSPITE CON MASSIMO N. 2 FAMIGLIARI che dovranno ALTERNARE la loro presenza all’interno della stanza, con OBBLIGO DI MASCHERINA chirurgica da mantenere dall’ingresso dei cancelli e per la durata dell’incontro.

MODALITA’ DI PRENOTAZIONE VISITE: è necessario prenotare ALMENO 3 GIORNI prima della visita e inviare MESSAGGIO WHATSAPP al n° 3922932378 indicando:  Visita / Nome PARTECIPANTI alla visita / Nome dell’ospite residente / Fascia oraria di preferenza (mattina o pomeriggio) del giorno stabilito per il reparto di appartenenza.

La CONFERMA del giorno e dell’orario dell’incontro viene data al richiedente tramite messaggio whatsapp dal personale incaricato.

 

REGOLE CHE IL VISITATORE E’ TENUTO AD OSSERVARE:

  • L’ingresso è VIETATO a persone che presentino sintomi di infezione respiratoria acuta (anche di lieve entità) o che abbiano avuto un contatto stretto con conosciuti casi Covid-19 sospetti – probabili – confermati negli ultimi n.14 giorni.
  • E’ VIETATA LA CONSEGNA DI OGGETTI, INDUMENTI, CIBI E BEVANDE DURANTE GLI INCONTRI.

 

Le VIDEOCHIAMATE SARANNO EFFETTUATE SOLO IN CASO DI NON EFFETTUAZIONE DELLA VISITA SETTIMANALE IN PRESENZA, prenotando con messaggio WHATSAPP (Videochiamata / Nome del famigliare richiedente / Nome dell’ospite residente) ai seguenti numeri:

REPARTO ALZHEIMER E MONTAGNOLI: 380 8967500

REPARTO VAONA: 388 5879608

REPARTO ANDERLINI E FEZZI: 389 9957119

Il giorno e l’ora della videochiamata verranno concordate con il personale incaricato in base alle disponibilità.

 

Chiediamo a tutti la massima collaborazione.

                          

IL SEGRETARIO/DIRETTORE

Maddalena Dott.ssa Dalla Pozza

  

 

 

N.B. I COMUNICATI STAMPA E GLI AVVISI PRECEDENTI SI TROVANO NELLA SEZIONE "DOCUMENTI"

 

Galleria

Contatti

Istituto per Anziani Casa De Battisti
Via San Zeno n.51 
37053 Cerea (VR)
Tel. 0442 80311 - Fax 0442 320217
email: segreteria@casadebattisti.eu
pec: segreteria@pec.casadebattisti.eu
Orari Uffici
Codice univoco ufficio UFSD 69

Comunicazioni/Eventi

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy